Amy Winehouse

di liberelaiche

 

Londra, 14 settembre 1983, 23 luglio 2011

 

Amy Winehouse era nata a Londra il 14 settembre 1983 in una famiglia ebraica; suo padre, un tassista di origine russa, aveva avvicinato la futura cantante al jazz e più in generale alla musica fin da bambina, tanto che all’età di soli dieci anni la piccola Amy ed una sua amica fondano il gruppo rap amatoriale Sweet’n’Sour, descritto poi da Winehouse come la versione “bianca ed ebraica” delle Salt-n-Pepa.
Ma la stessa cantante ha sempre rappresentato tale versione del jazz, con questa sua voce bella e dannata, proprio come lei; tanto da farla paragonare a dei giganti della musica, come Aretha Franklin.
Back to Black, l’ultimo album di Amy Winehouse, aveva fatto ottenere alla cantante nel 2006 cinque Grammy Awards, tra i quali quello come best new artist e quello come disco dell’anno, meta che non era mai stata raggiunta da alcuna cantante inglese.
Proprio in quest’album  Winehouse, incidendo Rehab, aveva scritto “hanno provato a farmi andare in riabilitazione / ma io ho detto no, no, no”.

https://it.wikipedia.org/wiki/Amy_Winehouse

 

La statua in Camdem Town

 

 

 

Annunci