Raggi, quando passa il 160?

di liberelaiche

van-hove_thumb1

L’occasione mi è gradita per far notare che combattere una guerra contro i bruti adoperando i loro stessi metodi può condurre a due possibili risultati: o perderla e basta, o perderla pure nell’improbabile caso in cui la si vinca. (Alessandro Capriccioli) 

Solo per ricordare che Raggi è stata ascoltata per tante ore sulla vicenda abuso d’ufficio, per la quale aspettiamo gli esiti, e non per le polizze.  E per dire che disturbano certe interviste accucciate, specialmente se il giornalista vive a Roma.

Le domande banali al momento sono: a) stante che Raggi e il suo staff non potevano ignorare chi fosse Marra (allontanato da Marino e dal commissario Tronca) e ricordando per ho-ne-stà che Grillo non lo voleva, è quel partito scalabile da una cordata esterna? b) è possibile chiedere conto della rimozione e di chi ne fu l’artefice del primo assessore al Bilancio? c) si potrebbe sapere chi ha suggerito alla sindaca il nome della prima assessora all’Ambiente? d) e chi ha voluto la rimozione del dg Rettighieri ad Atac? e chi ha deciso di affidare il bonus per obiettivi raggiunti ai 52 dirigenti Atac?

Poche domande. Inoltre, come romana, pretenderei anche che venisse chiesto conto dei grandi progetti per Roma che sembrano essere chiusura delle buche e pulizia delle caditoie, cose che più o meno professionalmente a Roma sono state sempre fatte. E conto per Atac, Ama, diminuzione dei posti nei nidi, chiusura centri centri antiviolenza, impreparazione esageratissima dei diversi presidenti di municipio …

Ricordo alle flebili opposizioni capitoline e ai media valletti, che far passare da vittima Raggi e la sua giunta non ponendo domande giuste, sarebbe il peggiore dei crimini. (essendoci la morta:Roma)

di seguito tre post su Raggi

https://liberelaiche.wordpress.com/2016/07/06/i-primi-raggi-clericali/

https://liberelaiche.wordpress.com/2016/07/08/raggi-di-famiglia/

https://liberelaiche.wordpress.com/2016/07/07/finalmente-raggi/

 

Annunci