L’8 e il 5

di liberelaiche

Il meccanismo truffaldino dell’8 per mille per finanziare diverse comunità di fede è uno schifo. Nato per sfamare gli appetiti della Chiesa cattolica ben presto si sono unite alla torta  le religioni delle intese che rastrellano qualche briciola. Al cancro si sono aggiunte le metastasi, è così pure se l’esempio è brutto. Per attenuare lo scandalo è stato aggiunto il meccanismo del 5 per mille, nobilissimo negli intenti, molto meno quando si vedono alcune denominazioni ammesse alla spartizione. Di nuovo associazioni religiose comprese pure quelle ateiste (sic, a che punto spinge la voglia di arraffo) più varie furberie. Ovviamente non c’è niente di più nobile di Unicef, Airc, Fondazione Veronesi, ecc, ma può essere questo il modo di fare beneficenza? Davvero lo Stato può permettersi di fare a meno dell’8 e del 5? Allora perché non fa a me che non verso a nessuno uno sconto? Che senso ha questa carità per qualcuno che sottrae soldi ai servizi di tutti? Cosa è questa partita di giro?  E’ insopportabile lo Stato etico che decide chi può accedere ai fondi, e odiose le associazioni per bene che succhiano i soldi ai servizi per tutti per accaparrarsi qualche spicciolo. Meglio sarebbe invitare a fare libere offerte detraibili  con i propri soldi, così chi offre è responsabile e verifica pure come queste associazioni spendono. 

http://www.chanel.com/it_IT/

Annunci